Navigazione veloce

Inadempienza obbligo scolastico: segnalazione alunni

Con apposita comunicazione indirizzata alle famiglie i cui figli  erano risultati diverse volte assenti alle lezioni (in particolare durante la Didattica a distanza) si è sottolineato che le assenze reiterate, oltre ad essere segnalate al Comune ed ai servizi sociali come inadempienza all’obbligo scolastico, avrebbero potuto comportare segnalazioni anche all’Autorità Giudiziaria.
Con nota prot. 597 del 15/03/2021, la Procura della Repubblica presso il tribunale dei minorenni di Napoli, ha sollecitato i Dirigenti Scolastici a segnalare le assenze degli alunni inadempienti. Nella nota si legge testualmente: “… Il Dirigente scolastico opera un puntuale controllo sulla frequenza scolastica sin dall’inizio dell’anno scolastico. Individua tempestivamente come inadempienti le studentesse e gli studenti che per un massimo di cinque giorni consecutivi si siano assentati senza giustificazione valida o che abbiano cumulato dieci giorni di assenze saltuarie ingiustificate dall’inizio dell’anno scolastico…”
Siccome è onere del sottoscritto trasmettere la notizia di inadempienza in primo luogo all’Ente Locale e, in caso di permanenza dell’assenza ingiustificata, trasmettere successivamente l’informazione alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minori, si invitano ancora una volta i sig.ri genitori a prestare il massimo dell’attenzione nel verificare che i propri figli siano presenti nelle lezioni in DAD, in quanto le stesse costituiscono ore di lezione a tutti gli effetti; e si ricorda loro che per tutti gli ordini di scuola la possibilità di verificare la situazione relativa alle assenze dei figli è offerta dal registro elettronico cui si accede con la propria password.
Il Dirigente Scolastico.    [leggi la nota prot. 597 del 15/03/2021